Argomentazioni sulle Libertà Civili contro ACTA

De La Quadrature du Net


Di seguito vi sono argomentazioni che potete usare per convincere la Commissione sulle "Libertà Civili" (LIBE) dei pericoli dell'ACTA.




ACTA manca di garanzie per tutelare i diritti fondamentali[modifier]

Uno studio richiesto dal Parlamento Europeo sottolinea la mancanza di garanzie e invita il Parlamento a respingere l'ACTA[modifier]

Uno studio indipendente commissionato dalla Direzione generale per le Politiche Esterne del Parlamento Europeo riconosce la mancanza nell'ACTA di garanzie per i diritti fondamentali, mentre sottolinea che "è difficile indicare i vantaggi significativi che ACTA potrebbe fornire ai cittadini dell'Unione al di là del quadro internazionale". Secondo lo studio, il ""il consenso incondizionato sarebbe una risposta inappropriata da parte del Parlamento europeo, dato i problemi che sono stati identificati con ACTA così com'è".

Studio commissionato dal Parliamento UE su ACTA (pdf)

Comitato Economico e Sociale Europeo (EESC) sottolinea che diritti fondamentali non vengono presi in considerazione dall'ACTA[modifier]

In un parere in cui critica la strategia in materia di diritti di proprietà intellettuale della Commissione Europea, il Comitato Economico e Sociale Europeo sottolinea che "i diritti umani fondamentali, quali il diritto all'informazione, alla salute, a un'alimentazione sufficiente, alla selezione delle sementi da parte degli agricoltori e alla cultura, non sono sufficientemente presi in considerazione" in ACTA e che "questo impatterà sulla futura legislazione Europea che mirata all'armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri." Secondo il Comitato EESC "ACTA persegue un costante rafforzamento della posizione dei titolari di diritti a fronte di un "pubblico" i cui diritti fondamentali (in materia di vita privata, libertà di informazione, segretezza della corrispondenza, presunzione d'innocenza) vengono sempre più indeboliti da legislazioni nettamente favorevoli ai distributori di contenuti".

Parere dell'EESC

ACTA impatto drasticamente sui diritti fondamentali online[modifier]

ACTA porterà a misure di censura extra-giudiziarie[modifier]

Se l'ACTA sarà adottato, sarà possibile per l’industria dell’intrattenimento esercitare pressioni su tutti gli attori della Rete, sotto la minaccia di sanzioni penali per "favoreggiamento" (art. 23) ed attraverso la formula della "cooperazione" tra le parti (art.27.3), ACTA inoltre menziona "misure rapide" che siano da deterrente per futuri violazioni (art.27.1). In questo quadro giuridico gli attori di internet saranno gradualmente costretti a disporre blocchi automatici, filtri delle comunicazioni, cancellazione di contenuti online. Tali misure porteranno inevitabilmente a limitare le libertà degli utenti ‘on-line.

Dettagliata analisi del capitolo digitale dell'ACTA

Legislatori messicani hanno sottolineato i pericoli di ACTA per la libertà di espressione e di cultura[modifier]

Nel giugno 2011, il Senato messicano ha approvato una risoluzione che sollecitava il Governo di non firmare l'Accordo Anti-Contraffazione ACTA. Nelle sue conclusioni, esso sostiene che il capitolo digitale potrebbe portare alla privatizzazione della censura online, con effetti nocivi sulla neutralità della rete (e quindi sulla libertà di espressione), sull'accesso alle comunicazioni o alla cultura.

Risoluzione del Senato Messicano su ACTA

La criminalizzazione della condivisione faceva parte del mandato ACTA della Commissione Europea[modifier]

La Commissione sostiene che l'ACTA non prende di mira le violazioni di Copyright senza scopo di lucro degli utenti. Perché allora il 18 luglio 2007 il documento di discussione presentato nella consultazione interservizi della Commissione Europea per il mandato negoziale dell'ACTA include la criminalizzazione della condivisione non commerciale da parte di individui? Quest'ultima si riferisce esplicitamente alla necessità di sanzioni penali per: "significative violazioni intenzionali senza motivazione per scopo di lucro, in misura tale da incidere pregiudizialmente i titolari dei diritti di copyright (ad esempio, la pirateria internet)". Questa è una politica fondamentalmente difettosa e l'ACTA comporterà l'impossibilità di riformarla nella UE mentre la esporterà in tutto il mondo.

EC documento di discussione sul mandato di negoziazione dell'ACTA